Previsioni del Tempo
Il meglio del Web
Siti Piazze Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Moto Online
Consigli sull'abbigliamento del motociclista (tute, guanti, stivali) e sulla manutenzione della moto ai fini di una guida sicura.
-
Scooteristi
scooteristi .it è un portale dedicato al mondo degli scooter dove se ne descrivono il design, i tipi di carrozzeria e dove si riportano le norme che ne regolamentano la circolazione.
-
Bici da Corsa
La storia, le caratteristiche e gli accessori della bici da corsa che da anni appassiona gli esperti, protagonista di coinvolgenti gare ciclistiche.


Tipi Di Forcelle

Tipologie Di Forcelle

La forcella girder, oramai non più in uso, è formata da tubi saldati e viene fissata alle piastre di sterzo sia superiori che inferiori mediante due coppie di bracci, in modo tale che la forcella sale e scende rispetto al telaio.

Dove

Le sospensioni sono formate da un'unica molla, posizionata tra i bracci della forcella agganciata ad una piastra che è presente tra i due bracci, e al telaio del veicolo.

La forcella leading link invece la si può trovare anche se datatato su alcuni modelli di moto; dato inoltre il suo basso costo, esso è formato da una forcella rigida simile a quella della bicicletta e viene collegata tramite un'asta a U; essa viene successivamente collegata con una coppia di sospensioni come quelle del retrotreno.

La forcella earles è una variante della forcella leading link, dove tutti i pezzi formano un triangolo con la ruota a differenza del leading link che la ruota si presentava collegata da un prolungamento del lato del triangolo.

La forcella a braccetto oscillante è un sistema utilizzato ancora oggi nella Vespa, permettendo un rapido cambio della ruota; il sistema è formato da una forcella con un solo braccio rigido, su cui si divide un braccio che finisce sul perno della ruota, inoltre su questo braccio si aggancia la sospensione, che è simile alle unità montate al retrotreno e che si uniscono anche alla forcella rigida.

In questo modo si ottiene la corretta posizione della ruota e si evita così la rotazione lateralmente rispetto alla forcella, mentre con l'elemento sospensione si assorbono le asperità agendo sul braccio oscillante.

Infine la forcella teleidraulica munita di regolazioni per l'ammortizzatore, è il modello di sospensione anteriore maggiormente usato grazie alla sua semplicità di costruzione e montaggio, oltre che per leggerezza e funzionalità, a in cambio la forcella telescopica si differenzia per la mancanza del supporto dell'ammortizzatore.

Il sistema è costituito da due coppie di due tubi, che scorrono uno all'interno dell'altro, dove presenta un tubo di diametro più piccolo chiamato "stelo", e di diametro superiore"fodero".

Ogni coppia prende il nome di "gambale" e sono entrambi collegati al canotto di sterzo con due trapezi, all'interno vi è una molla e nel caso di forcelle teleidrauliche anche il supporto d'ammortizzazione, è di tipo idraulico che contiene olio sintetico di una determinata viscosità.

forcelle.it

Portale dedicato alle forcelle, con descrizione e alcuni modelli di forcelle che è possibile trovare.
Argomenti

Forcelle
Tipi Di Forcelle
Ulteriori Modelli Di Forcelle